Museo Gentile

 

Il Museo d’arte della Fondazione Luigi Rovati è un luogo di emozioni, di apprendimento e di incontri.

È un luogo aperto a tutti senza alcuna distinzione.

Chi lavora al Museo è a disposizione di chi lo visita per accogliere, raccontare, spiegare, per rispondere a tutte le domande, per costruire insieme esperienze, non solo come momenti “speciali”, ma come consuetudine.

 

È del pubblico e per il pubblico: è il Museo Gentile.

 

Museo Gentile è sintesi di una serie di progetti appositamente studiati per accogliere persone con fragilità e necessità particolari, in autonomia o insieme ai loro familiari, amici e care-giver, attraverso esperienze diversificate di fruizione del Museo e delle opere d'arte. 

 

 

 

I progetti avviati:

   

Stare bene insieme

 

Museo per tutti

 

Percorso formativo

Un progetto di Fondazione Luigi Rovati e Cooperativa La Meridiana che ridefinisce il concetto di accesso museale per le persone con malattie neurodegenerative e i loro caregiver.   In adesione al progetto Museo per tutti, il Museo diventa fruibile per le persone con disabilità intellettiva, attraverso percorsi e strumenti specifici che ne arricchiscono l'esperienze di visita, promuovendo la cultura dell'accessibilità.   In collaborazione con la Cooperativa Il Carro, un percorso indirizzato a persone con fragilità che, attraverso il contatto con l’arte, introduce il funzionamento di un’organizzazione culturale.

 

 

 

 

 

I progetti in via di sviluppo:

     

Percorso per non vedenti e ipo-vedenti

 

Videoguide per non udenti

 

 

In collaborazione con l'Istituto dei Ciechi di Milano, un progetto di fruizione delle opere d'arte attraverso riproduzioni in 3D e una guida sociale progettata per la Fondazione.   Grazie ad una collaborazione con l’Ente Nazionale Sordi, un progetto che punta all'esplorazione visiva delle sale espositive, con l'accompagnamento di una video-guida per opere selezionate.    
         
Primavera 2024   Primavera 2024    

 

 

 

 

Per maggiori informazioni sui progetti e sulle modalità di visita, contattate:

museogentile@fondazioneluigirovati.org